I cittadini e le attività economiche che hanno subito danni dagli eventi meteorologici di fine ottobre hanno tempo fino al 13 dicembre per presentare la richiesta di contributo. La scadenza strettissima è data dalla necessità del Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri di fare una stima delle risorse necessarie per applicare le prime misure di sostegno e quantizzare un importo adeguato entro la fine dell’anno.

I contributi sono per le tipologie previste dall’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 558 del 15/11/18 e ammontano fino ad un massimo di 5.000 euro per le abitazioni private e 20.000 euro per le attività economiche.

La richiesta di contributo deve essere presentata anche da chi ha già inviato delle segnalazioni di danni ai Comuni o al Centro Intercomunale di Protezione Civile.

In particolare, i privati cittadini danneggiati devono presentare la domanda di contributo di immediato sostegno alla popolazione (Modello B), mentre le attività economiche devono scaricare e compilare il relativo modello del Dipartimento Protezione Civile (Modulo C). Entrambi i moduli compilati vanno presentati entro le ore 17:00 di giovedì 13 dicembre  e possono essere consegnati a mano all’Ufficio Protocollo del Comune interessato (negli orari di relativa apertura al pubblico) oppure spediti in formato elettronico per pec al relativo indirizzo del Comune.

Per avere supporto nella presentazione delle richieste si puo' contattare l'Ufficio Tecnico Comunale al n° 0578/58922 oppure il Centro Intercomunale di Protezione Civile al numero 0578-269322.

 

Circolare-Capo-DPC.PDF

Ordinanza_558_2018.pdf

MODELLO-B.pdf

MODULO-C.pdf