IL RESPONSABILE DEL SETTORE AMMINISTRATIVO

 

VISTI:

  • gli artt. 5 e 6 del CCNL 31 marzo 1999, che prevedono rispettivamente l’istituto contrattuale della progressione economica interna alla categoria e il sistema di valutazione;
  • l’art. 35 del CCNL 22 gennaio 2004, che prevede una posizione economica aggiuntiva per ciascuna categoria nonché la conferma del sistema di valutazione della prestazione introdotto dal CCNL 31.03.1999;
  • l’art. 9 del CCNL 11 aprile 2008, che prevede il possesso di almeno 24 mesi di permanenza nella posizione economica per poter partecipare alla selezione;
  • la deliberazione di giunta comunale n. 88 del 27/12/2017 con la quale si approvava il Regolamento interno sulle progressioni economiche orizzontali del personale e si impartivano, contestualmente, direttive al Responsabile competente per l'espletamento della selezione pubblica per l'attribuzione di progressioni economiche, così come da ultimo modificato con deliberazione di giunta comunale n. 98 del 06/11/2018;

 

VISTO altresì l’art. 23 del D. Lgs. n. 150/2009 secondo cui “1. Le amministrazioni pubbliche riconoscono selettivamente le progressioni economiche di cui all’art. 52, comma 1-bis, del D. Lgs. 30 marzo 2001, n. 165, come introdotto dall’articolo 62 del presente decreto, sulla base di quanto previsto dai contratti collettivi nazionali e integrativi di lavoro e nei limiti delle risorse disponibili. 2. Le progressioni economiche sono attribuite in modo selettivo, ad una quota limitata di dipendenti, in relazione allo sviluppo delle competenze professionali ed ai risultati individuali e collettivi rilevati dal sistema di valutazione.”

 

VISTI, infine:

  • l’art. 16 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Funzioni Locali del 21/05/2018, che disciplina l’istituto della progressione economica all’interno delle categorie e conferma:
    • il sistema di valutazione della prestazione introdotto dal CCNL 31.03.1999;
    • il possesso di almeno 24 mesi di permanenza nella posizione economica per poter partecipare alla selezione introdotto dall’art. 9 del CCNL 11/4/2008;
  • l'art. 64 che introduce, a decorrere dal 01/04/2018, una ulteriore posizione per ciascuna delle categorie a, B, C, D;

  

RENDE NOTO

  • che è indetta una procedura selettiva per l’attribuzione di progressioni economiche all’interno della categoria, riservata ai dipendenti a tempo indeterminato del Comune di San Casciano dei Bagni, avente titolo a partecipare alle selezioni, appartenenti alle categorie B, C e D;
  • che le somme stanziate a tale scopo, a valere sulla parte stabile del fondo delle risorse decentrate anno 2018, sono quantificate in €. 5.000, e sono distribuite tra le varie categorie secondo le seguenti percentuali, che riflettono l'incidenza percentuale degli aventi diritto di ciascuna di esse sul totale dei dipendenti del comune aventi diritto:

44% B;

38% C;

18% D; e con l’applicazione dello scorrimento dei resti tra le varie categorie, partendo dalla categoria più bassa (B) fino a quella più alta (D). Nel caso in cui l’importo destinato all’ultima categoria (D) dovesse, a sua volta, generare economie, queste saranno riassegnate alla categoria immediatamente inferiore (C) e conseguentemente alle successive fino a totale assorbimento, entro il limite del contingentamento massimo di n. 8 progressioni attribuibili.

 

1) REQUISITI PER L’AMMISSIONE.

Possono presentare domanda di partecipazione alla selezione per la Progressione economica orizzontale i dipendenti in servizio alla data di scadenza del bando che al 31/12/2017:

  • abbiano maturato almeno 24 (ventiquattro) mesi di servizio nella posizione economica immediatamente inferiore a quella per cui si intende richiedere la progressione;
  • non abbiano ottenuto una valutazione insufficiente della prestazione lavorativa svolta negli ultimi tre anni di servizio prestati nella posizione economica immediatamente inferiore; non siano incorsi in sanzioni disciplinari di qualsivoglia natura nell’ultimo biennio.

 

Ai fini della maturazione del biennio, il rapporto di lavoro a tempo parziale è considerato equivalente al rapporto di lavoro a tempo pieno.

Sono esclusi dal computo dell’anzianità di servizio i periodi di aspettativa e congedo non retribuiti.

Sono, inoltre, ammessi in graduatoria esclusivamente i dipendenti che hanno assicurato, nell’anno precedente a quello di decorrenza del nuovo beneficio economico, una presenza in servizio pari almeno a 4/5 dell’ordinario orario individuale di lavoro, non considerando ai fini del computo, come periodi di mancata presenza, i seguenti:

  • ferie e riposo compensativo;
  • assenza per infortuni per cause di servizio;
  • permessi sindacali per attività riferite all’ente, aspettative o distacchi sindacali;
  • astensione per maternità;
  • assenza per donazione sangue o protezione civile;
  • assenza per permessi retribuiti di cui alla Legge 104/92 ex art. 33 comma 3.

 

2) DOMANDA E TERMINI DI PRESENTAZIONE.

La partecipazione alla selezione avviene mediante presentazione di domanda in carta semplice, redatta secondo lo schema allegato al presente avviso, riportante tutte le indicazioni e i dati in essa contenuti.

I candidati, nella domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, dovranno autocertificare, sotto la propria responsabilità e consapevoli delle sanzioni penali in caso di falsità in atti e di dichiarazioni mendaci, il possesso dei requisiti prescritti e dichiarati.

La domanda di ammissione, a pena di esclusione dalla procedura, dovrà essere debitamente compilata e sottoscritta in ogni loro pagina, utilizzando unicamente il modello allegato al presente bando, disponibile sul sito istituzionale del Comune di San Casciano dei Bagni.

Non saranno prese in considerazione le domande prive di sottoscrizione né quelle redatte con modelli difformi a quelle reperibili all’indirizzo su indicato.

La domanda, con acclusa copia del documento di riconoscimento, dovrà essere indirizzata all'Ufficio segreteria del Comune di San Casciano dei Bagni e consegnata con le seguenti modalità: - consegna a mano, direttamente all’ufficio protocollo del Comune, anche senza busta;

− tramite PEC, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Il termine per la presentazione delle domande è fissato in giorni 7 (sette) dalla pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio online del Comune e, pertanto, le domande dovranno pervenire al Comune di San Casciano dei Bagni entro le ore 12,00 del 13/12/2018.

 

 

3) CRITERI DI SELEZIONE.

La progressione economica interna alla categoria si realizza attraverso un processo selettivo, partendo dagli elementi di valutazione indicati dall’art. 5, comma 2, lett. b) e c), del CCNL 31.03.1999, adeguatamente semplificati in relazione al diverso livello di professionalità interessato.

La metodica valutativa si fonda su un sistema numerico inteso ad assegnare, a ciascun elemento d’apprezzamento individuato, uno specifico valore quantitativo, determinato moltiplicando il punteggio attribuito dal valutatore  per il peso ponderale riconosciuto, nell’ambito di un valore massimo globale pari a 100, secondo  i criteri enucleati nelle schede allegate al Regolamento  interno sulle progressioni economiche orizzontali del personale dipendente,  approvato con deliberazione di giunta comunale n. 88 del 27/12/2017, così come successivamente modificato con deliberazione di giunta comunale n. 98 del 06/11/2018, distinte per ciascuna categoria professionale e per ciascun passaggio.

Per i passaggi all’interno delle categorie, la selezione sarà effettuata sulla base dei seguenti indicatori comuni:

  1. Esperienza acquisita;
  2. Impegno profuso;
  3. Qualità della prestazione individuale resa;
  4. Risultati conseguiti;
  5. Prestazioni rese con maggior arricchimento professionale, acquisito anche a seguito di interventi formativi e d’aggiornamento.

È previsto, inoltre, colloquio individuale sulle materie di rispettiva competenza, con particolare riferimento alle novità normative.

I punteggi, tranne quello relativo all’anzianità, sono riferiti al triennio precedente a quello di attuazione della progressione.

Il punteggio complessivo finale sarà costituito dalla somma dei punteggi parziali su ciascuno degli indicatori individuati.

La progressione economica è attribuita ai dipendenti che hanno conseguito il punteggio più alto all’interno della propria categoria in ordine decrescente nella scheda di valutazione.

Nella predisposizione della graduatoria, in caso di parità di punteggio, la precedenza sarà attribuita al dipendente con il livello economico inferiore; in caso di parità di posizione economica, avrà la precedenza il candidato con maggiore anzianità nella stessa; in caso di ulteriore parità tra due o più candidati sarà data precedenza a quello con maggiore anzianità di servizio nella categoria. Da ultimo, sarà data precedenza al dipendente più anziano d’età.

 

4) FORMULAZIONE E APPROVAZIONE GRADUATORIA.

 

Ai fini della progressione economica all'interno delle categorie, ciascun Responsabile di servizio effettua la valutazione del dipendente appartenente alla propria articolazione organizzativa. Per i Responsabili di servizio, titolari di posizione organizzativa, la valutazione viene effettuata dal Segretario comunale. Al colloquio di tutti i dipendenti ammessi alla selezione può partecipare, se richiesto, il Segretario comunale.

Nel caso di spostamento in corso d’anno e/o di utilizzazione congiunta in più articolazioni organizzative, la valutazione viene effettuata dal Responsabile in cui il dipendente svolge la propria attività in misura prevalente. In caso di utilizzazione congiunta, la valutazione sarà effettuata congiuntamente dai Responsabili di servizio interessati.

In caso di comando e/o distacco presso altra pubblica amministrazione, la valutazione del dipendente viene effettuata dal dirigente della struttura organizzativa di effettivo utilizzo mentre il colloquio dovrà essere effettuato presso il Comune di San Casciano dei Bagni, con le medesime modalità previste per tutti gli altri dipendenti.

Le schede contenenti le singole valutazioni dell'anno sono trasmesse all'Ufficio segreteria per l'approvazione della graduatoria finale.

La valutazione viene comunicata al dipendente il quale, se dissente dalla valutazione stessa, può chiedere, entro10 giorni dalla comunicazione, di essere sentito dal proprio valutatore. All'incontro può assistere anche un rappresentante sindacale o una persona di fiducia del dipendente. Al termine dell’incontro, l’organo preposto decide in via definitiva, entro il termine di 10 giorni, se modificare o meno la valutazione del dipendente.

 

  • DECORRENZA INQUADRAMENTO NUOVA POSIZIONE ECONOMICA.

L’inquadramento nella posizione economica immediatamente superiore, sia ai fini giuridici sia ai fini economici, decorre dal 1 gennaio 2018.

 

  • AVVERTENZE GENERALI E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI.

L’Ente si riserva di modificare, prorogare o eventualmente revocare il presente avviso a suo insindacabile giudizio.

Il presente avviso di selezione costituisce lex specialis e, pertanto, la partecipazione comporta l’accettazione implicita senza riserva alcuna di tutte le disposizioni ivi contenute.

Per quanto non espressamente previsto nel presente avviso si fa riferimento a quanto disposto dalla normativa vigente in materia e dallo specifico Regolamento Comunale.

Ai sensi di quanto previsto dal Regolamento UE 679/2016 e dal Codice della Privacy italiano, approvato con D.lgs. 196/2003 e come da ultimo modificato dal d.lgs. 101/2018, i dati contenuti nelle domande e nei documenti alle stesse allegati saranno utilizzati esclusivamente ai fini della gestione della procedura selettiva, nel rispetto ed in applicazione delle disposizioni normative vigenti in materia. Il titolare del trattamento dei dati è il Comune di San Casciano dei Bagni, in persona del legale rappresentante pro tempore, mentre il responsabile del trattamento è il Responsabile del Settore Amministrativo Dott. Giovanni Fazzino.

 

  • RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO.

Il Responsabile del procedimento di cui al presente bando è il Dott. Giovanni Fazzino, Responsabile del Settore Amministrativo.

 

  • PUBBLICAZIONE.

Il presente avviso di selezione è pubblicato all’Albo pretorio on line del Comune di San Casciano dei Bagni, sulla home page del sito internet www.comune.sancascianodeibagni.si.it e nella sezione Amministrazione trasparente > Bandi di concorso.

 

  • NORME DI RINVIO.

Per quanto non previsto nel presente bando valgono, ancorché applicabili, le disposizioni contenute nei CCNL Comparto Funzioni Locali nonché quelle normative e regolamentari vigenti.

 BANDO-PROGRESSIONI-2018.pdf

Modello_domanda-bando-progr.-econ.-2018.pdf